Vetrofusione

Tra gli 800 °C e gli 850 °C il vetro diventa di colore arancione e si fonde in unico corpo.
Con la tecnica della vetrofusione si costruisce un nuovo vetro: assemblando i diversi pezzi, con il calore diventano fluidi e grazie e la forza di gravità, si uniscono profondamente e in maniera irreversibile. Il raffreddamento è molto lento, in modo da permettere il recupero della stabilità molecolare che il materiale possedeva prima del processo di fusione.

Usando ossidi e smalti si ottengono interessanti effetti policromi; fondi diversi lavorati a mano, possono ulteriormente impreziosire le vetrate e gli oggetti creati con questa tecnica.

Pannello decorativo. Vetrofusione di vetri policromi.

Pannello decorativo con motivo gemetrico. Vetrofusione di vetri policromi.

Pannello decorativo. Vetrofusione.

Pannello decorativo. Vetrofusione decoro floreale tipo liberty.

Vetrata. Tecnica mista: tessitura a piombo con inserti in vetrofusione.

Pannelli scorrevoli. Vetrofusione con texture di base in bassorilievo.

Vetrata. Vetrofusione di vetri policromi.

Porta a sei ante con decoro astratto.

Vetrofusione. Disegno optical.

Vetrofusione. Decoro vittoriano per una finestra a doppia anta.

Vetrofusione. Vaso con fiori.

Arte del riciclo. Vetrata a tecnica mista, bottiglie di succhi di frutta e scarti di vetro rifusi
e poi rilegati a piombo.

Decoro floreale di ispirazione Liberty per una vetrata realizzata in vetrofusione.

Pois. Pannello vetrofuso, decoro di ispirazione optical.

.

.