Legatura a piombo

La legatura a piombo è una tecnica utilizzata da secoli per le grandi superfici vetrate di chiese e cattedrali e per la composizione di grandi vetrate artistiche. Le tessere di vetro vengono cerchiate da bacchette di piombo e composte in modo da formare i disegni voluti sulla vetrata.
Presente anche negli edifici più eleganti, la tecnica della legatura a piombo conserva ancora oggi un sapore antico che sembra non voglia mai tramontare.

Le singole tessere di vetro tagliate nella forma necessaria alla composizione possono contenere varie lavorazioni, come sabbiatura e pittura gran fuoco. Colorazioni particolari sono studiate per rendere oltre alla trasparenza naturale del vetro anche effetti di dissolvenza e chiaroscuri.

Vetrata. Tessitura a piombo con inserti di gemme molate.

Pannello. Tessitura a piombo con vetri soffiati e opaline.

Porta. Decoro floreale realizzato con tessitura a piombo.

Vetrata. Tessitura a piombo, decoro in stile vittoriano con inserto centrale realizzato in fusione a rilievo.

Vetrata. Tessitura a piombo, decoro floreale Art Nouveau.

Vetrata. Tecnica mista, tessitura a piombo con inserti in vetrofusione.

Porta. Tessitura a piombo, decoro in stile Art Nouveau.

Vetrata. Tessitura a piomo decoro vittoriano con vetri opaline e cattedrali.

Porta. Realizzata con vetri colorescenti e opaline.

Vetrata ispirazione liberty con grisaglia centrale. Tessitura a piombo.

Porta a due ante. Tessitura a piombo con inserti vetrofusi. Decoro d'ispirazione anni settanta.

Iris. Vetrata rilegata a piombo realizzata con vetri policromi.

.

.